Domus Europa

NUOVI PRINCIPI DI DIRITTO SUL CROCIFISSO NELLE SCUOLE. Di Francesco Mario Agnoli.

La situazione di fatto alla base della recentissima decisione delle Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione n. 24414 pubblicata il 9 settembre 2021, già oggetto di commenti da parte anche della stampa quotidiana, è abbastanza risalente nel tempo. E’ negli anni scolastici 2008 e 2009 che, a Terni, un docente di materie letterarie nell’Istituto Professionale per i Servizi Alessandro Casagrande quando tiene lezione nell’aula della III classe rimuove dalla parete, per ricollocarvelo poi al termine, il Crocifisso, che vi è stato affisso a seguito di una delibera dell’assemblea studentesca di classe, recepita da una circolare del dirigente scolastico, che richiama tutti i docenti all’obbligo di rispettare la decisione presa a maggioranza dagli studenti. Il professore non si adegua e il Consiglio di disciplina gli infligge, per questa inosservanza e per i termini sconvenienti usati nei confronti del dirigente, la sanzione di trenta giorni di sospensione.

La controversia giunge all’esame delle Sezioni Unite a seguito del ricorso proposto dall’interessato contro le decisioni (di conferma della sanzione) dei giudici di merito (Tribunale di Terni e Corte d’Appello di Perugia) e della richiesta della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione di devolvere alle Sezioni Unite la decisione sulla compatibilità tra l’ordine di esposizione del crocifisso impartito dal dirigente scolastico e l’ordinamento costituzionale. Sono, quindi, in gioco principi fondamentali quali la libertà religiosa, la laicità dello Stato, il pluralismo, il divieto di discriminazioni, la libertà di coscienza e d’insegnamento. More »

Il Presidente della Repubblica italiana, dopo il Presidente del Consiglio, ha affermato che è un dovere morale vaccinarsi, che rifiutando la vaccinazione si mette a repentaglio la vita altrui, che non si può invocare la libertà per far valere quello che rimane comunque al momento un diritto sancito dalla Costituzione,... 
L’epidemia ha messo a nudo uno dei tanti aspetti del nostro ormai demenziale modo di vivere e di pensare. Quello che almeno nell’ultimo mezzo secolo è stato per “noialtri occidentali” il tempo del “balzo in avanti” del “progresso” e della “qualità della vita” ci ha fatto cedere di nuovo, mutatis... 
Covid e lavoro dipendente La strafottenza è un peccato e, anche se ho cercato di nobilitarla con il celebre verso dantesco, me ne sono reso colpevole quando nel precedente intervento in materia ho commentato con un sussieguoso “non ti curar di loro, ma guarda e passa” la proposta di alcuni industriali di non... 
Da qualche tempo a questa parte si riparla di inflazione, dopo decenni di deflazione. I devoti dell’economia classica hanno subito giubilato accusando quale causa di questo nuovo scenario inflazionistico, che tuttavia è ancora presunto, le politiche anti-austerità e l’immissione nel mercato di massicce quantità... 
Giovanni d’Altavilla, Architrenius, a c. di L. Carlucci e L. Marino, Carocci editore (Biblioteca Medievale n°155), Roma 2019, pagg. 407, € 36,00. Ogni volta che si prende in mano un testo di questa “Biblioteca Medievale” occorrerebbe fare un previo gesto di riconoscenza a quel prezioso Nume che ne consente... 
Tanto appassionati quanto assurdi gli attuali termini del dibattito sulla coercibilità delle vaccinazioni anti-Covid, che, comunque, mettono in gioco, in bene o in male a seconda dei punti di vista, il diritto alla salute, e sul Green Pass, che, per quanto chez nous non ancora definito espressamente come “obbligatorio”,... 

 

 

Login

Copyright © 2009 Domus Europa. All rights reserved.
Data del decreto che autorizza la registrazione: 06/06/2015 num.reg.stampa:3 | num.R.G.:716/2015
Registrazione marchio: n°di pubblicazione: RN2013C000315 | pubblicato: 06/08/2013 | classe Internazionale 41 -
Designed by siroscape.
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, domus-europa.eu utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy