Domus Europa

LA ZOONOSI: IL SALTO DEI VIRUS DAGLI ANIMALI AGLI UOMINI.

Ebola malattia emersa, per quanto si conosce ad oggi, la prima volta nel 1976, è una zoonosi. Una zoonosi era anche la peste bubbonica. Lo era la terribile influenza spagnola che si originò probabilmente in un uccello acquatico selvatico e che passata da vari animali amplificatori infettò gli esseri umani, uccidendone, si stima, fino a 50 milioni. Tutti i tipi di influenza sono zoonosi, compresa quella asiatica del 1957 che causò circa 2 milioni di morti. L’AIDS è una zoonosi che ha fatto registrare più di 35 milioni di vittime nel mondo (erano all’incirca 30 milioni quando Quammen scrisse il suo libro, Spill Over, sette anni fa), e che è stato rintracciato in tessuti umani conservati in un laboratorio databili all’inizio del Novecento. Non un nuovo patogeno quindi, ma che, come nel caso di Ebola, in anni più recenti ha subito continue mutazioni e che grazie alle modificazioni degli stili di vita, dei comportamenti, alla crescita demografica nonché agli spostamenti più rapidi e facilitati, è emerso nella popolazione umana. Le varianti dei virus in entrambi i casi hanno prodotto ceppi che hanno procurato una mortalità percentuale non omogenea nel tempo e nei differenti luoghi colpiti.

Il salto di un virus da un animale all’uomo è più comune che raro: corrisponde a circa il 60% delle malattie infettive. Il Vaiolo, che non è una zoonosi, è stato debellato grazie al vaccino ma anche al fatto che non è in grado di riprodursi se non negli esseri umani. Un parametro di studio noto come “dimensione critica della popolazione” ha un ruolo importante nella dinamica di malattie infettive non zoonotiche. Nel caso del morbillo è calcolata essere di cinquecentomila persone, ovvero una comunità di mezzo milione di abitanti può essere colpita da una epidemia di morbillo, ma in un tempo abbastanza breve la malattia scompare. Nel caso invece che la popolazione sia più di mezzo milione, il virus trova occasioni di sopravvivenza. More »

Enorme indignazione “democratica” dei partiti di governo e dei mass-media per quello che viene definito il veto opposto in sede Ue all’approvazione del Quadro Finanziario pluriennale 2021-2027, cioè del Bilancio europeo, da Polonia e Ungheria (cui si è aggiunta la Slovenia), che in realtà per ora si sono limitate... 
Circola un video in rete, una testimonianza spontanea, di alcuni uomini in uniforme azeri che, esaltati dalla loro vittoria, si divertono ad abbattere e profanare una tomba monumentale in Armenia. In questa testimonianza visiva, che si accosta in maniera stridente a quella delle colonne di cittadini armeni che si recano... 
CONTRO IL “CONSERVATORISMO RIFORMISTA”, PER LA “RIVOLUZIONE REAZIONARIA”. Alcuni Amici, ai quali evidentemente la definizione politica di “conservatori riformisti” recentemente adottata a livello europeo piace ma che non la trovano del tutto convincente, mi chiedano perché mai io, che pure mi professo... 
UN TENTATIVO DI DECODIFICAZIONE “Una volta ancora il nostro paese è stato colpito da un attacco terroristico islamista. Una volta ancora questa mattina tre nostri connazionali sono morti a Nizza, nella basilica di Notre Dame e chiaramente è la Francia che è attaccata. Il sostegno di tutta la nazione va ai cattolici”. Queste... 
Il 2 novembre il presidente della regione Liguria Giovanni Totti si è scusato  se il  suo tweet del giorno precedente (attribuito all’imperizia di un collaboratore – verosimilmente giovane dal momento  che, oltre a scusarsi a sua volta, si impegna a “imparare e migliorare”-) ha ferito qualcuno.  Qualcuno,... 
(liberamente tratto dal libro di F. Cardini, Praga. Capitale segreta d’Europa, Bologna, il Mulino, 2020, in libreria dal 5 novembre u.s.) Tante cose, nella nostra storia europea, hanno trovato inizio proprio qui, sulle rive della Vltava, a Praga: dalla riforma del Sacro Romano Impero nel 1356 al magistero il Jan... 

 

 

Login

Copyright © 2009 Domus Europa. All rights reserved.
Data del decreto che autorizza la registrazione: 06/06/2015 num.reg.stampa:3 | num.R.G.:716/2015
Registrazione marchio: n°di pubblicazione: RN2013C000315 | pubblicato: 06/08/2013 | classe Internazionale 41 -
Designed by siroscape.
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, domus-europa.eu utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy